Sabato 7 tutt* a Soragna! Viva il comunismo e la libertà!

17Come Partito della Rifondazione Comunista e Giovani Comuniste/i di Parma rilanciamo l’invito a partecipare alla manifestazione di Sabato 7 Ottobre alle ore 15 a Soragna.

La manifestazione di Sabato è stata indetta a seguito dell’approvazione da parte del Consiglio Comunale di Soragna della “Mozione per la messa al bando dell’ideologia comunista”. Di fronte a questa inaccettabile provocazione si è cercato di costruire una risposta ampia e unitaria di partiti, associazioni, sindacati, cittadini e cittadine, che non condividono il contenuto di tale mozione anticomunista e anticostituzionale.

QUELLA MOZIONE VA RITIRATA!

Da anni ormai si porta avanti squallidamente un’operazione di revisionismo volta a far diventare senso comune l’equiparazione tra fascismo e comunismo, cercando di mettere sullo stesso piano, da un lato, chi ha stretto il nostro Paese, per vent’anni, nella morsa di una brutale dittatura e chi, invece, era dall’altra parte della barricata e si è battuto, sacrificando la propria stessa vita, per la liberazione dal nazifascismo, per la pace, il lavoro, i diritti e la giustizia sociale.

Riteniamo grave quel che è successo a Soragna perché pensiamo sia grave il salto di qualità che si cerca di fare con queste ignobili provocazioni: portare questa operazione di revisionismo da becero luogo comune a provvedimento istituzionale, addirittura con il voto favorevole di Sindaco e Vicesindaco.

È ora di dire basta! I comunisti hanno avuto un ruolo determinante nella lotta antifascista e nella Resistenza, così come nella scrittura della nostra Carta Costituzionale.

Pace, uguaglianza di diritti sociali e umani, dignità del lavoro, sanità ed istruzione gratuite e di qualità, difesa dell’ambiente, sono i punti fondamentali per i quali si battono e si sono battuti i comunisti.

Continueremo a difendere i simboli che hanno guidato, anche nel nostro Paese, le lotte di milioni di lavoratori e continueremo a lottare per i nostri ideali.

Viviamo in tempi attraversati da guerre, da un violento attacco ai diritti dei lavoratori, profonde disuguaglianze nell’accesso alle risorse e alle ricchezze, tempi attraversati da terribili ingiustizie sociali, da una compressione brutale dei diritti, da processi costanti di accentramento del potere in chiave antidemocratica a favore di élite economico-finanziarie.

Oggi più che mai è necessaria la lotta per una rifondazione comunista, per la costruzione di una società di liberi ed eguali, socialmente ed ecologicamente sostenibile. La lotta per questi obiettivi continuerà, senza paure, a riempire degnamente le nostre vite!

Commenta questo articolo!

Loading Facebook Comments ...

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>