Archivio per il tag: regione

Aeroporto: No all’ampliamento e alla conversione cargo. Il futuro non è scritto dagli industriali

aeroportoo

Si continua a parlare di espansione dell’aeroporto Giuseppe Verdi di Parma, con una sua parziale o totale conversione al traffico cargo. Siamo allarmati e fermamente contrari rispetto a questa prospettiva e ci preoccupa l’accordo presentato nella conferenza stampa di Mercoledì 16 gennaio dai presidenti di SO.GE.A.P., presidenti di Regione, Provincia, Unione Industriali e dal sindaco di Parma Pizzarotti. Una conferenza ... Continua a leggere »

Aeroporto? NO all’ampliamento e alla riconversione cargo

aeroporto-2

AEROPORTO? NON A TUTTI I COSTI. NO AL PROGETTO DI AMPLIAMENTO E RICONVERSIONE CARGO! Continua giustamente ad allarmare e far discutere il futuro dell’Aeroporto di Parma e in particolare l’ipotesi di espansione e riconversione in aeroporto “cargo”. Come abbiamo già più volte ribadito, consideriamo questa una minaccia intollerabile: una nuova colata di asfalto e cemento sulla campagna, su un territorio ... Continua a leggere »

Aeroporto di Parma e logiche del profitto

173306072-d7c9100c-c8d7-4b30-8518-f67637db337b

Il piano industriale che prevede la trasformazione dell’aeroporto di Parma da solo passeggeri a cargo e passeggeri, la realizzazione di un mega centro commerciale sinergico allo sviluppo dell’operazione, provano due fatti: primo, il Sindaco Pizzarotti è incapace ancora una volta di tenere fede al programma politico a cui avevano dato fiducia molti cittadini; secondo, gli industriali della SOGEAP a guida del ... Continua a leggere »

Rifiuti urbani: quali scelte per una gestione sostenibile?

locandina rifiuti parma

Sabato 30 gennaio alle ore 15 presso la Sala Civica di via Bizzozzero 13 si terrà un’assemblea pubblica sulla gestione dei rifiuti in regione ed in città, alla luce delle polemiche sulla giunta comunale e regionale sulla questione rifiuti. Interverranno: Sara Visintin, Segreteria regionale Prc Daniela Monteverdi e Rolando Cervi, WWF Coordina Franca Laviosa, Segreteria provinciale del Prc. Continua a leggere »

Ti.Bre, bene lo stralcio del secondo lotto. Ora si cancelli anche il primo.

11153511_967260163284085_1757539108_o

Bocciata l’ambiguità del Pd, lascia esterrefatti il comportamento del Sindaco di Parma, Pizzarotti, che con la sua assenza impedisce all’assemblea dei sindaci di esprimersi contro la Ti.Bre La Regione Emilia Romagna stralcia il secondo lotto della Ti.Bre autostradale dall’elenco delle opere strategiche e investe sul raddoppio ferroviario della Pontremolese. È una buona notizia per due motivi. Perché chi in questi ... Continua a leggere »

TiBre, Prc: Donini non ceda alle pressioni e confermi lo stralcio del secondo lotto

10573765_967257856617649_1422910452_o

Nei giorni scorsi l’assessore regionale ai trasporti, Raffaele Donini, ha proposto di stralciare il secondo lotto della Ti.Bre e di sostituirlo con lo sviluppo del corridoio ferroviario Tirreno-Brennero e con una Cispadana urbana che dia continuità al primo lotto. Questa proposta, che nasce dall’assenza delle risorse necessarie da destinare a tutte le autostrade che la Regione vorrebbe realizzare, ha mosso ... Continua a leggere »

TiBre: si stralcia il secondo lotto per allungare la Cispadana

11080867_10205498682199329_4068212387448697875_o

PRC E-R, TIBRE: SI STRALCIA IL SECONDO LOTTO PER ALLUNGARE LA CISPADANA. PER UNA CURA DEL FERRO IL TIBRE SIA CANCELLATO INTERAMENTE Quando si spostano risorse dalla strada al ferro noi siamo contenti, ma non crediamo alla improvvisa conversione della giunta Bonaccini, perché se si rinuncia al secondo lotto della TiBre è solo per allungare la Cispadana. Non c’è altra ... Continua a leggere »

Alleva (AER): Regione intervenga a tutela dei 122 posti alla Kale Italia di Borgotaro

IMG_8791

“La Regione intervenga affinché venga mantenuta la produzione ceramica a Borgotaro (Pr) e vengano salvaguardati i posti dei 122 lavoratori della Kale Italia”. A chiederlo, in una interpellanza alla Giunta, è Piergiovanni Alleva (L’Altra Emilia Romagna). “La multinazionale turca Kale Group- sottolinea il consigliere- ha annunciato inaspettatamente, l’8 giugno scorso, la procedura di immediata mobilità per i 122 dipendenti di ... Continua a leggere »