No alla cessione ai privati del nostro asilo comunale!

13428451_828430787290453_6761803183455526775_nIl Sindaco e la sua Giunta hanno deciso di cedere ai privati la gestione dell’Asilo nido comunale “S. Allende” e questa decisione ha portato le lavoratrici che operano nella struttura a proclamare uno sciopero per venerdì 10 giugno per l’intera giornata.

Il gruppo consiliare “Con i cittadini per Collecchio solidale”, Rifondazione Comunista e Partito Comunista d’Italia sono al fianco di tutto il personale che ha voluto condividere questa forma di lotta estrema, visto l’esito negativo di tutti i precedenti passaggi, non ultimo la proclamazione dello stato d’agitazione .

Ribadiamo con convinzione che la scuola pubblica è un diritto per tutti e tale deve rimanere: questa grave scelta svuota e impoverisce del suo valore, prestigio e qualità l’ultimo servizio pubblico rimasto a Collecchio, servizio che ha prodotto nel tempo ottimi risultati ed è stato definito “fiore all’occhiello” del welfare locale!

La decisione, tra l’altro, oltreché ingiusta, ci sembra anche intempestiva: sembra rappresentare l’ammissione di una sconfitta, da parte della Giunta, per non avere saputo gestire un servizio così delicato e importante e un modo fortemente scorretto di scaricare le proprie responsabilità!

Pieno appoggio, quindi, alle lavoratrici del Nido Allende, rinnovando la nostra stima per il lavoro che da sempre svolgono con grande serietà, professionalità e competenza.

 

Il Circolo Prc Pedemontana Parmense

Commenta questo articolo!

Loading Facebook Comments ...

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>