No al fascismo, al razzismo, al sessismo! No ai governi dell’austerità!

rifondazione-parmaMettiamo al sicuro i diritti, riempiamo di vita le strade!

La guerra, la fame, la miseria, prodotte dal capitalismo, opprimono gran parte del mondo; è impossibile, ed è umanamente e socialmente inaccettabile, lasciare fuori dalla porta la disperazione che ne deriva.

Si aprono due possibili prospettive: affrontare i problemi con spirito di collaborazione e solidarietà, oppure alimentare un clima di ostilità e di odio che avvelenerà la società in cui vivremo noi e i nostri figli.

Va costruito un argine contro la propaganda della destra fascista e razzista che, passando a vie di fatto, si sta rivelando sempre più violenta e pericolosa, come testimoniano i recenti gravissimi episodi di San Michele Tiorre e Lesignano. Fascismo e razzismo sono la peggiore minaccia alla sicurezza di tutti!

Siamo però convinti che per riuscire a vivere in città più sicure, limitare i fenomeni criminali ed erigere un primo argine contro queste manifestazioni di odio sia necessario prima di tutto mettere al sicuro i diritti, per tutti.

E’ evidente che la convivenza rischia di diventare più difficile quando i governi dell’austerità minacciano diritti essenziali come la casa, il lavoro, l’assistenza; quando scellerate decisioni urbanistiche desertificano la vita nei quartieri popolari sui quali ricadono a pioggia tutti i problemi di una società sempre più ingiusta; quando una politica connivente permette alle organizzazioni mafiose di infiltrarsi nel tessuto economico, sociale e politico.

In un contesto di diritti negati e di periferie abbandonate a loro stesse, la propaganda della destra razzista e fascista alimenta una assurda guerra tra poveri, dei penultimi contro gli ultimi, agitando lo slogan “prima gli italiani”.

Ma, non ci sono dubbi: con la ricchezza del nostro Paese è possibile garantire casa, lavoro, diritti, benessere per tutti, nessun escluso, il problema è che questa ricchezza si concentra, sempre più, nelle mani di pochi; la redistribuzione di questa ricchezza deve essere obiettivo comune.

Per una città più sicura, fra i diritti da garantire vi è anche quello ad un’accoglienza degna: va cancellata la legge Bossi-Fini che costringe migranti alla clandestinità, va approvato lo ius soli dando la cittadinanza ai nati in Italia, va contrastata l’Europa Fortezza dei decreti Minniti che compromettono i soccorsi in mare e consegnano uomini, donne, bambini ai soprusi dei mercanti di esseri umani.

Costruiamo nei nostri quartieri, con l’impegno politico e civile, ma anche nelle relazioni quotidiane, un ambiente che non sia degradato dai pregiudizi raziali e dall’odio fascista, ma improntato alla solidarietà.

CONTRO FASCISMO, RAZZISMO, SESSISMO!  CONTRO LE POLITICHE DI AUSTERITÀ!

GARANTIRE A TUTT*, TUTTI I DIRITTI!  PER UNA CITTÀ E UNA SOCIETÀ SOLIDALI E ACCOGLIENTI!

Commenta questo articolo!

Loading Facebook Comments ...

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>