Festa di Liberazione a Baganzola (PR) 2017 – PROGRAMMA COMPLETO

copertina-festa-mobile5

SABATO 2 – DOMENICA 3 SETTEMBRE

FESTA DI LIBERAZIONE DI PARMA 2017

Campo sportivo di Baganzola (PR)

 

PROGRAMMA COMPLETO DELLA FESTA:

SABATO 2 SETTEMBRE

- ore 18.00  INCONTRO PUBBLICO “Aeroporto cargo e mega centro commerciale. Quale futuro per Baganzola?”

Un futuro grigio, grigio cemento. Quali ricadute ambientali e sociali avranno questi due progetti faraonici sul territorio e sulle vite dei cittadini di Baganzola, delle aree limitrofe, così come dell’intera città? Ne discuteremo con rappresentanti delle associazioni ambientaliste.

- ore 20.45  COMIZIO di NANDO MAINARDI della Direzione Nazionale di Rifondazione Comunista

- ore 21.15  NOALTER, folk-rock band

presenteranno i brani dell’ultimo album “T.R.E.”, alcuni classici del loro repertorio ed una manciata di brani della Resistenza già proposti nello spettacolo “Materiale Resistente”

- ore 22.00 GANG IN CONCERTO 

I GANG, band storica del rock italiano nata all’inizio degli anni ’80, con 13 album all’attivo, eredi italiani delle sonorità del periodo punk londinese. Insieme ai loro brani più famosi, presenteranno l’ultimo album “Calibro 77”. Calibro 77 ha undici colpi: 11 racconti di anni di lotta e piazze, 11 canzoni a raccontarli, 11 ricordi che danno forma in musica a un desiderio, quello dei Gang di conservare e proteggere la Memoria di un Movimento che ha ancora voglia di cantare, 11 amori quarant’anni dopo, circa.

 

DOMENICA 3 SETTEMBRE

- ore 18.00 INCONTRO PUBBLICO “Lavorare meno, lavorare tutti”

Ne discutiamo con:

- CLAUDIA CANDELORO, portavoce nazionale Giovani Comunisti/e

- MASSIMO BUSSANDRI, segretario generale Cgil Parma

- CARLO RASMI, Coordinatore USB Parma

- ROBERTA FANTOZZI, segreteria nazionale Rifondazione Comunista

Negli ultimi decenni, la restaurazione neoliberista ha colpito duramente i lavoratori. La disoccupazione segna sempre più la vita di milioni di persone nel nostro Paese, in particolare dei più giovani. Chi un lavoro ce l’ha vive il ricatto quotidiano della precarietà, costretto ad orari e ritmi sempre più intensi e a salari sempre più bassi. Come rilanciare la lotta contro precarietà e disoccupazione? E’ possibile ridurre l’orario e redistribuire il lavoro? Quali proposte possibili per lavorare tutti, meno, meglio? I nostri ospiti ne discuteranno anche a partire dalla proposta di legge regionale presentata dal consigliere regionale dell’Altra Emilia-Romagna Piergiovanni Alleva che propone di riassorbire la disoccupazione attraverso contratti di solidarietà espansiva.

- ore 21.00 SPETTACOLO DANZANTE a cura di TERRA DI DANZA

Terra di danza, compagnia e centro di cultura della danza con sede a Reggio Emilia si occupa da trent’anni di diffondere la danza etnica, popolare e folk nei suoi aspetti culturali, didattici e di ricerca. Nella serata di domenica, saranno presentate alcune suites di danze di tutto il mondo. Tutti avranno la possibilità di danzare le danze apprese nei corsi e chi lo desidera sperimentare per la prima volta la gioia di danzare insieme balli popolari con il coinvolgimento delle nostre docenti che insegneranno semplici danze da tutto il mondo. Venite e provate! La partecipazione è libera!

Due serate tra politica, musica, danze, incontri, bancarelle, libri, mostre e cucina popolare.

Vi aspettiamo!

Commenta questo articolo!

Loading Facebook Comments ...

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>