Circolo Cittadino “Sorelle Musci” Parma

Piazzale Pablo non é un luogo del terrore

1554509851486_1395046358269_735x513_1554509855277

Quartiere Pablo ha più di 15.000 abitanti e non ha spazi di socialità soprattutto per bambini, non ha un parco e nemmeno un campetto dove poter giocare a calcio liberamente (gli unici campetti sono recintati e chiusi a chiave). I pochi spazi verdi che sono sopravvissuti alla rapida urbanizzazione degli anni ’60 sono stati cementificati recentemente o lo saranno a ... Continua a leggere »

In ricordo del compagno Franco Bianchi

66318716_2104062523225707_223689468803022848_n

In ricordo del compagno Franco Bianchi Apprendendo la notizia della scomparsa del compagno Franco Bianchi, chi lo ha conosciuto personalmente ricorda le sue qualità umane e tutti noi rendiamo omaggio al suo generoso impegno sociale e politico: ha partecipato con coerenza e passione alla vicenda del movimento comunista. Nella lotta partigiana, nel sindacato, nel partito comunista e come amministratore ha ... Continua a leggere »

#10Febbraio, noi ricordiamo tutto. Ricordiamo i crimini fascisti nell’ex-Jugoslavia

locandina

Esprimiamo la nostra solidarietà all’Anpi di Parma, all’Anpi nazionale e al Comitato antifascista e antimperialista per la memoria storica di Parma, vittime di una vera e propria aggressione mediatica, scatenata, ancora una volta dall’orrido ministro degli interni Salvini. Al centro dell’attenzione e delle accuse della Lega il convegno in programma Domenica 10 Febbraio a Parma. Le accuse di negazionismo e ... Continua a leggere »

Aeroporto: No all’ampliamento e alla conversione cargo. Il futuro non è scritto dagli industriali

aeroportoo

Si continua a parlare di espansione dell’aeroporto Giuseppe Verdi di Parma, con una sua parziale o totale conversione al traffico cargo. Siamo allarmati e fermamente contrari rispetto a questa prospettiva e ci preoccupa l’accordo presentato nella conferenza stampa di Mercoledì 16 gennaio dai presidenti di SO.GE.A.P., presidenti di Regione, Provincia, Unione Industriali e dal sindaco di Parma Pizzarotti. Una conferenza ... Continua a leggere »

Fognano: garantire almeno le opere di ordinaria manutenzione

IMG_24422

Fognano, una frazione circondata da diversi tronconi della tangenziale, subisce gravemente il danno dell’inquinamento atmosferico e sonoro e della difficoltà di comunicazione con il resto della città. Questi elementi di grave disagio dovrebbero essere seguiti con particolare attenzione da parte dell’Amministrazione Comunale e dell’ANAS. Per questo ci associamo alle segnalazioni dei cittadini che denunciano invece incuria e trascuratezza: 1) numerosi ... Continua a leggere »

Nasce il Marcovaldo!

logo marcovaldo non trasparente

Nasce il Marcovaldo, il giornalino del Circolo Sorelle Musci! Di seguito pubblichiamo la presentazione della testata presente sul primo numero del giornalino intitolata “Perché un giornalino? Perché il Marcovaldo?”. Grazie. Grazie a chi ci sta leggendo per caso, per curiosità, perché ci conosce o nonostante ci conosca. Con un briciolo di follia abbiamo deciso di stampare un giornalino cittadino, rimettendo ... Continua a leggere »

I beni culturali non sono una merce:la privatizzazione minaccia la democrazia

ospedale vecchio

A Parma alcuni edifici, parte del patrimonio storico culturale pubblico, attendono una destinazione: l’Ospedale Vecchio, il Palazzo del Governatore, il Torrione del Giardino, il Palazzo Eucherio Sanvitale, l’Oratorio di S. Quirino, Il complesso del Monastero di San Paolo, San Luca degli Eremitani. La precedente amministrazione comunale voleva intraprendere una politica di alienazione, di affitto, di project financing, in sostanza di ... Continua a leggere »

Quartiere Pablo: alcune questioni da affrontare

maxresdefault

L’Amministrazione Comunale ha invitato i cittadini del Quartiere Pablo a due incontri, l’ultimo dei quali si è tenuto lunedì 8 aprile; tali incontri, a detta degli organizzatori, dovevano servire a individuare problemi e proposte per la vita del quartiere. La discussione in realtà è stata condotta dagli organizzatori in modo frammentario e superficiale, tanto che questa consultazione sembrava finalizzata più ... Continua a leggere »