Appunti Partigiani

ARMANDO BARONE – Lettera dal confine orientale

copertina-barone

ARMANDO BARONE* Lettera dal confine orientale * professore parmigiano, nel 1942 in Jugoslavia giovane ufficiale dell’esercito italiano occupante “Le foibe non possono essere condannate tout-court prescindendo dal periodo storico di cui furono espressione e senza tener conto della causa prima che le aveva prodotte. Ciò posso affermare in primo luogo come testimone. Nel 1942 infatti mi trovavo come ufficiale del ... Continua a leggere »

THOMAS SANKARA – Osare inventare l’avvenire

sankara

THOMAS SANKARA Osare inventare l’avvenire  Thomas Sankara, rivoluzionario, presidente del Burkina Faso dal 1983 al 1987, avviò un’importante stagione di riforme sociali in favore del popolo dei burkinabè, prima di essere barbaramente assassinato il 15 ottobre 1987 con la complicità dei governi francesi e statunitensi. Discorso all’ONU – New York, 4 ottobre 1984 “Presidente, Segretario generale, onorevoli rappresentanti della comunità ... Continua a leggere »

ALBERT EINSTEIN – Perché il socialismo?

copertina-einstein

ALBERT EINSTEIN Perché il socialismo? E’ prudente per chi non sia esperto in materia economica e sociale esprimere opinioni sul problema del socialismo? Per un complesso di ragioni penso di sì. Consideriamo dapprima la questione dal punto di vista della conoscenza scientifica. Potrebbe sembrare che non vi siano essenziali differenze di metodo tra l’astronomia e l’economia: in entrambi i campi ... Continua a leggere »

GUIDO PICELLI – La rivolta di Parma

la-rivolta-di-parma

GUIDO PICELLI La rivolta di Parma in “Lo Stato Operaio”, a. VIII, n. 10, ottobre 1934, Parigi, pp. 753-760. “Parma fu, per molto tempo, uno dei centri principali del sindacalismo italiano e dove la locale Camera del Lavoro ebbe come dirigente nei diversi periodi, le figure più note del movimento sindacale «apolitico» di allora: Rossoni, Michele Bianchi, Filippo Corridoni e ... Continua a leggere »